Effetti dell’acqua idrogenata sull’esercizio intermittente prolungato

SFONDO:
Studi recenti hanno dimostrato un effetto positivo dell’assunzione di acqua ricca di idrogeno/ acqua idrogenata (HRW) sull’omeostasi acido-base a riposo. Abbiamo studiato l’assunzione di HRW acqua ricca di idrogeno / acqua idrogenata per 2 settimane su prestazioni di sprint ripetute e stato acido-base durante l’esercizio ciclico intermittente prolungato.

METODI:
In un protocollo cross-blind in singolo cieco, 8 ciclisti maschi allenati (età [media ± DS] 41 ± 7 anni, massa corporea 72,3 ± 4,4 kg, altezza 1,77 ± 0,04 m, assorbimento massimo di ossigeno [V̇O2max] 52,6 ± 4,4 mL · kg -1 · min-1) sono stati forniti quotidianamente con 2 litri di acqua normale placebo (PLA, pH 7,6, potenziale di ossidazione / riduzione [ORP] +230 mV, contenuto di idrogeno libero 0 ppb) o acqua ricca di idrogeno HRW / acqua idrogenata(pH 9,8, ORP -180 mV, idrogeno libero 450 ppb). I test sono stati eseguiti al basale e dopo ogni periodo di 2 settimane di trattamento. I trattamenti erano controbilanciati e la sequenza randomizzata. La prova ciclistica intermittente di 30 minuti consisteva in 10 blocchi da 3 minuti, ciascuno composto da 90 secondi al 40% V̇O2max, 60 secondi al 60% V̇O2max, 16 secondi sprint all out e 14 secondi di recupero attivo. L’assorbimento di ossigeno (V̇O2), la frequenza cardiaca e la potenza erogata sono stati misurati durante l’intero test, mentre la potenza media e di picco (PPO), il tempo alla potenza di picco e l’indice di fatica (FI) sono stati determinati durante tutti gli sprint di 16 secondi. Le concentrazioni di lattato, pH e bicarbonato (HCO3-) sono state determinate a riposo e dopo ogni sprint sul sangue ottenuto da un catetere a permanenza venosa antecubitale.

RISULTATI:
Nel gruppo PLA, il PPO in valori assoluti è diminuito significativamente all’8 ° e 9 ° di 10 sprint e in valori relativi, ΔPPO, è diminuito significativamente al 6 °, 8 ° e 9 ° di 10 sprint (in media: -12 ± 5%, P <0,006 ), mentre è rimasto invariato nel gruppo HRW di acqua ricca di idrogeno / acqua idrogenata. Potenza media, FI, tempo di picco potenza e lavoro totale non hanno mostrato differenze tra i gruppi. In entrambe le condizioni i livelli di lattato aumentavano mentre il pH e l’HCO3 diminuivano progressivamente in funzione del numero di sprint.

CONCLUSIONI:
Due settimane di acqua ricca di idrogeno, l’assunzione di acqua idrogenata HRW può aiutare a mantenere la PPO negli sprint ripetitivi fino all’esaurimento per oltre 30 minuti.

PMID: 28474871 DOI: 10.23736 / S0022-4707.17.06883-9

J Sports Med Phys Fitness. Maggio 2018; 58 (5): 612-621. doi: 10.23736 / S0022-4707.17.06883-9. Epub 2017, 26 aprile.
Effetti dell’acqua ricca di idrogeno sull’esercizio intermittente prolungato.
Da Ponte A1,2, Giovanelli N3,4, Nigris D5, Lazzer S3,4.
Informazioni sull’autore
1
Dipartimento di Scienze mediche e biologiche, Università di Udine, Udine, Italia – dott.daponte@gmail.com.
2
School of Sports Medicine, University of Udine, Udine, Italy – dott.daponte@gmail.com.
3
Dipartimento di Scienze mediche e biologiche, Università di Udine, Udine, Italia.
4
School of Sport Sciences, Università di Udine, Udine, Italia.
5
Dipartimento di Medicina di Laboratorio, Università di Udine, Udine, Italia.

Un pensiero su “Effetti dell’acqua idrogenata sull’esercizio intermittente prolungato”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.